TUTTO CIO’ DI CUI HAI BISOGNO PER RAGGIUNGERE I TUOI OBIETTIVI DI PESO E SALUTE E MACINARE SUCCESSI

Vuoi evitare di seguire una dieta che non ti darà risultati e smettere di dover combattere con questi problemi?

Questo articolo è dedicato a tutti coloro che vogliono capire cosa è realmente necessario fare per trasformare questa utopia in realtà. Quello che imparerai da questo articolo ti permetterà di raggiungere grandi risultati a partire da domani: controllo del peso, benessere e salute.

Sei pronto? Si comincia!

 

UN DATO CHE CAMBIERA’ PER SEMPRE IL TUO RAPPORTO CON LE DIETE: CAPIRLO TI ASSICURA I RISULTATI

Voglio raccontarti una storia. Il 95% delle persone che si mette a dieta fallisce. Che lo facciano per una questione estetica o di salute il risultato non cambia, non raggiungono l’obiettivo.

Cos’ha in più degli altri quel 5% che riesce nell’impresa?

“Le persone falliscono perché identificano la dieta come soluzione del problema”

 

Ti è mai capitato di fare pensieri del tipo “da domani mi metto a dieta” o “per un mese niente pasta” o “non posso più mangiare questa cosa, mi fa ingrassare”.

Sei poi riuscito nel tuo intento? Hai perso DEFINITIVAMENTE quei kg di troppo? Hai risolto il problema evitando la pasta per un mese? Il tuo malessere è svanito evitando quello specifico alimento?

Sappiamo entrambi che non è così. Hai investito tempo, sudore, energie e fatto sacrifici per avere, tutt’al più, un risultato transitorio. La dieta è diventata la tua nemica numero uno, una perdita di tempo immane.

E’ normale che ci si senta sfiduciati, persi, demotivati e si inizi una disperata ricerca di un capro espiatorio che giustifichi i mancati risultati: “sono allergico al glutine”, “non ce la faccio, mi piace troppo mangiare”, “non posso campare d’aria”, “è il latte che mi gonfia”, “se tocco un carboidrato la sera sto male tutto il giorno dopo”.

LA RICETTA DEL SUCCESSO: TUTTI LA SANNO, POCHI LA USANO, MA TU SARAI UN MAESTRO.

L’errore di fondo che ti impedisce il successo è uno e uno solo. Parlo dell’idea per cui:

Dieta = perdo peso = obiettivo raggiunto

La foto in questione è dell’American Diabetes Association. Vedete come la % di peso riacquisito aumenti man mano che trascorrono gli anni dal termine della dieta. Dopo 1 anno mediamente quasi il 40% del peso perso è stato riacquistato, dopo 5 anni l’80%. E sono dati generosi, altri studi documentano infatti il cosiddetto effetto yoyo per cui a distanza di qualche tempo dal termine della dieta il peso supera addirittura quello di partenza.

Il punto di svolta arriva quando capisci che se vuoi essere in quel 5% di vittoriosi deve succedere questo:
Dieta = CAMBIO ABITUDINI = perdo peso = obiettivo raggiunto

Il valore che si da alla dieta non è quello di essere la soluzione al problema ma quello di essere il mezzo per il suo raggiungimento.

Se pensi alla dieta come ad un sacrificio momentaneo lascia stare, chiudi questa pagina. Non sei ancora pronto. Probabilmente hai cercato su Google cose come “come dimagrire velocemente”, “alimenti bruciagrassi”, “bibitoni per dimagrire” o “dimagrire mangiando”.

Stai dando alla dieta un valore sbagliato e, devo dirtelo, stai sprecando tempo e fatica. Riconosci alla dieta il valore di soluzione al problema e non quello di mezzo per il suo raggiungimento.

Non ci si mette a dieta per perdere qualche kilo, ci si mette a dieta per iniziare un percorso di cambiamento che porterà per sua natura alla perdita di peso o a qualunque altro obiettivo si abbia in mente.

Ora che hai capito dove stava il tuo errore sei pronto per non ripeterlo e capire qual è invece la ricetta del successo.

Scrivere questo articolo non è stato semplice per me e vorrei che questo lavoro non andasse perso. Se ti va aiutami a raggiungere più persone cliccando sul bottone “condividi”.

 

SALI I 7 GRADINI CHE TI SEPARANO DALLA VETTA

  • Step 1. La dieta è un punto di rottura. E’ ciò che ti permette di passare dal vecchio al nuovo te. E’ sostituire il pensiero “da domani mi metto a dieta” con quello più virtuoso di “da domani cambio le mie abitudini”.“Dieta” dal Greco “Daita” significa “stile di vita”, mettersi a dieta significa cambiare le proprie abitudini.
    Non sarà un sacrificio momentaneo a darti risultati duraturi ma è il cambiamento delle tue abitudini a farlo.Finchè non accetti questo e ti ostini a cercare il rimedio miracoloso per dimagrire farai parte di quel 95% di perdenti.Ora sei consapevole del tuo percorso. Iniziamo la scalata!

 

  • Step 2. Tieni un diario alimentare. Annota per 2-3 giorni tutto ciò che mangi, più sei dettagliato meglio è. Se vuoi puoi aiutarti con App come “myfitnesspal” altrimenti fai tutto a mano. Quello che avrai davanti a te sarà il tuo punto di partenza.Non posso sapere tu da dove parti, puoi trovarti alla base di una montagna o di una collina, o magari essere vicino alla vetta. Questo bisognerebbe valutarlo assieme caso per caso.

 

  • Step 3. Trova l’intruso! Ora è il momento di notare tutto ciò che c’è e non dovrebbe esserci e che si ripete con frequenza. Potrebbero essere quei 4 cucchiaini di zucchero che metti nei tuoi 4 caffè giornalieri, quella merendina della mattina o potrebbero essere cose più tecniche come una carenza di proteine, una distribuzione errata dei carboidrati ed altro ancora.

 

  • Step 4. Seleziona l’intruso più piccolino. Hai davanti a te una montagna da scalare? Non fare l’errore di cambiare tutto e subito. Cambiare radicalmente le tue abitudini dall’oggi al domani è controproducente, si procede un passo alla volta.Alcuni farmaci non si interrompono bruscamente, si scala la dose. Bene, il concetto è lo stesso.Inizia correggendo l’errore che meno di tutto ti richiede impegno. Faccio l’esempio dei 4 cucchiaini di zucchero nei 4 caffè. Pensi che questa sia un’abitudine relativamente semplice da modificare? Parti da lì. Potresti mettere mezzo cucchiaino per volta, potresti mettere del latte al suo posto, un dolcificante, bere un caffè in meno.

 

  • Step 5. Prenditi il tuo tempo. Lascia che il cambio di abitudine diventi parte di te. Maxwell Maltz era un chirurgo plastico e fu il primo a notare una cosa interessante. Quando eseguiva un’operazione – come quella di rifare un naso – erano necessari un minimo di 21 giorni affinchè il paziente si abituasse alla novità.Affinché la tua nuova abitudine possa diventare routine serve perciò del tempo. Arriverà il momento in cui lo farai senza pensarci, quello è il momento in cui il cambiamento che hai deciso di adottare è entrato a far parte di te e del tuo stile di vita.

 

  • Step 6. Ricompensati. La strada per il successo è fatta di vittorie e sconfitte. Non essere troppo duro con te stesso, di tanto in tanto voltati a guardare la strada fatta e sentiti orgoglioso.Guardare sempre e solo quanto manca all’obiettivo non te lo farà raggiungere più in fretta. Ti lascerà con un costante senso di ansia ed oppressione che mina il raggiungimento del traguardo stesso.Immagina la tua scalata per il successo come un percorso a tappe e quando ne raggiungi una, quando modifichi un’abitudine errata ed ormai senti quel cambiamento come tuo, vale la pena di festeggiare.Potresti farlo comprando quell’oggetto che desideravi da tempo, concedendoti una coccola in una SPA, facendo un viaggio…

 

  • Step 7. Ripeti. Hai raggiunto la tua prima tappa, bene, ora è il momento di procedere il cammino per raggiungere la seconda! Passa alla prossima abitudine da correggere e ripeti gli step 4, 5 e 6.

 

Un articolo come questo mi ha richiesto giorni di lavoro ma spero ne sia valsa la pena e di averti fornito un valido strumento di riflessione.

Se è così, per ripagarmi dell’impegno ti basta fare click su “condividi” (sempre che tu non l’abbia già fatto). Ne sarei felice!

 

Se vuoi puoi seguirmi su Facebook ed Instagram mentre per contattarmi questi sono i miei recapiti:

Tel. 333 8900 400
Email [email protected]

Sarò felice di aiutarti!

Un abbraccio,
Matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.