Lo sport migliore per dimagrire

Alzi la mano chi, vedendo l’ago della bilancia salire, ha pensato: “da domani mi metto e dieta e vado a correre“? Penso che sia capitato un pò a tutti.

Potete correre anche tutti i giorni per 1 ora facendovi sempre i vostri 10km, consumerete sicuramente di più che standovene seduti sul divano, ma state pur certi che dopo il primo periodo di risultati straordinari si farà sempre piu dura.
questo perchè nei primi periodi il corpo non è abituato a fare questo tipo di attività e consumerà molte calorie facendovi dimagrire, con il passare del tempo il corpo però si abitua a questo sforzo e diventerà sempre più bravo nel compierlo mettendo in atto degli adattamenti tali per cui lo stesso sforzo verrà compiuto con meno dispendio calorico e per dimagrire si farà sempre piu dura.
E’ un pò come trovare la giusta sveglia la mattina: iniziamo a metterla ad un orario cosi come il corpo inizia bruciando molto ma poi mano mano ottimizziamo i tempi posticipandola cosi come il corpo ottimizza lo sforzo diventando sempre piu performante.
Piccola parentesi: “ma quindi se corro tutti i giorni per un ora facendo sempre i miei 10km non serve a niente?
No, serve eccome. Se a lungo termine in ottica dimagrimento questo approccio ha dei limiti bisogna però sempre ricordarsi che fare attività fisica permette di ridurre il rischio cardiovascolare, regolarizzare la glicemia, migliorare l’ossigenazione, mantenere robusto l’apparato scheletrico e migliorare il tono dell’umore. Chiusa parentesi.

Tornando a noi…per risolvere questo inconveniente ricordate di variare lo stimolo di tanto in tanto, di porre il corpo di fronte a nuove sfide che non conosce per le quali non sa a che ora mettere la sveglia! Dimagrire correndo è possibile a patto che si vari lo stimolo cioè si aumentino le distanze, le pendenze, si accorcino i tempi dell’allenamento o quelli di recupero, si cambi tipo di attività o nel lungo periodo perdere peso si farà piu dura.

NON E’ TUTTO

Il dispendio calorico dovuto all’attività fisica però non è tutto, anzi. Paradossalmente si può bruciare di più facendo attività che di per sè ci fanno consumare poco. Mi spiego meglio.
Posso correre un ora e bruciare grazie al mio allenamento 500kcal ma appena mi fermo torno a consumare le mie 60kcal ogni ora oppure posso bruciare 300kcal durante il mio allenamento ma aumentare man mano le kcal che consumo a riposo ogni ora portandole da 60 a 80 (i numeri sono indicativi).
Riuscite a vederne l’enorme vantaggio?
Per riuscire in questo bisogna migliorare la composizione corporea a favore della massa muscolare aumentando il metabolismo basale. Fare attività con i pesi o anche esercizi a corpo libero ad alta intensità e di breve durata in questo senso è l’ideale. Cosi facendo con pazienza e costanza, riuscirete ad aumentare il famoso metabolismo e bruciare di piu a riposo.
L’ideale perciò quando si decide di dimagrire è associare alla dieta (che è la base), non solo la corsa (“da domani mi metto e dieta e vado a correre“) ma anche l’attività muscolare lasciando sempre spazio al giusto recupero.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.